Categorie : Pani e focacce

taralli di sannicandro di bari


  • Numero persone: 0
  • Tempi di preparazione: 1 ora
  • Tempi di cottura: quando dorano sono cotti
  • Tempi di riposo:
  • Ingredienti

  • qb semi finocchio
  • pizzico sale
  • 1/2 lt o qb acqua
  • 1 dl olio extra vergine di oliva di luigi di sannicandr
  • 1 kg farina
  • Ricetta

    Amalgamare un impasto di farina e acqua con un pizzico di sale, aggiungere l'olio extra vergine di oliva di Lugi di Sannicandro di bari, è l'unico per la riuscita dei taralli, aggiungere i semi di finocchio e lavorare il tutto a mano fino a che non diventi un impasto bello omogeneo, bello pastoso, ne' troppo duro, ne' troppo molle. Dopo questo lavoro di impastatura fare delle striscioline spesse quanto un dito tipo forma di grissino, quindi tagliarle a pezzetti lunghi circa 6-7 cm e con essi formare dei piccoli cerchi, legando le estremita una con l'altra magari spingendo l'impasto per attacare il tutto (formerete degli anelli o giu' di li'). Alla fine metteteli in una casseruola e infornate a forno non bollente ma ben caldo fino a che non si saranno ben colorati tipo pane dorato. Sono buonissimi come stuzzichini e come li vorrete gradire. Da notare che è indispensabile l'uso dell'olio extra vergine di oliva di sannicandro e l'unico per questo tipo di ricette e poi, ciliegina sulla torta, il mio vino primitivo sannicandrese bello corposo da assaporare sui taralli, è la fine del mondo. Provare per credere. Per gli ingredienti potete contattarmi, sia per olio che per il vino. luigi

    Inviato da Visitatore il 2006/10/23 9:45:27 (3427 letture)
    Formato stampabile Inviare questa ricetta a un amico