Azioni - Statuto - Progetti > Custodi di semi

Custodi di semi

Diventa anche tu un seed saver

Print PDF Mail
Share

custodi.jpg
I Custodi di Semi è il nome di un'Azione di Civiltà Contadina volta a salvare e condividere i semi delle varietà di ortaggi, cereali e legumi eredità del passato della nostra tradizionale agricoltura italiana, affinché questi non si estinguano e possano essere passati alle future generazioni. Quando i soci custodi crescono e conservano i semi di queste antiche varietà si uniscono alle mani innumerevoli che prima di loro per secoli e millenni hanno raccolto e riseminato ciò che ora è arrivato a noi, creando un fragile legame che congiunge generazioni di persone passate e le generazioni presenti. Si tratta di una azione culturale e genetica, una rivisitazione di sapori e forme di un tempo che altrimenti senza queste cure sono destinate a estinguersi. Inoltre gli ortaggi antichi si dimostrano più resistenti e adatti ai metodi di coltivazione naturale, danno piante forti e produttive anche in condizioni difficili.
La nostra organizzazione attraverso questa azione sta salvando il mondo della biodiversità rurale minacciata dalla dimenticanza e connette fra loro persone altrettanto diverse: agricoltori, semplici appassionati di orto famigliare, bambini nei loro orti scolastici. Li accumuna nella stessa impresa: preservare i valori genetici e la grandi diversità culturale e colturale italiana. Possono essere migliaia le varietà del passato da salvare se ancora coltivate. Le stiamo cercando per custodirle..
Essere conservatori di semi è un compito spesso impegnativo e richiede assistenza e preparazione. L'associazione Civiltà Contadina ha tradotto e stampato uno fra i migliori manuali per la coltivazione e riproduzione di semi e promuove corsi estivi per trasmettere queste conoscenze pratiche. Inoltre tutte le altre azioni di Civiltà Contadina sono di sostegno a questa dei Custodi di semi e di completamento dell'impegno.
Comimmagine in caricamentoe lo fanno
L'Associazione, attraverso l'Arca dei semi, fa dei prestiti di semi a quei soci che vogliono diventare custodi di vecchie varietà. Questi semi devono essere visti come un vero e proprio prestito da restituirsi a fine stagione con il doppio della quantità prestata affinché si possa continuare a elargire semi ad altri soci. Il coltivatore deve restituire un seme pulito, sano, che non abbia subito ibridazioni. Nel caso non possa ritornare il seme prestato dovrà avvisare tempestivamente e comunicare le cause della perdita.
Altrio modi per ottenere semi sono gli scambi fra soci attraverso il sito web, scambi di semi nei gruppi locali, i l kit dei semi che ogni anno viene preparato per i nuovi soci e infine i semi della pianta obbiettivo che ogni anno viene scelta. 
Civiltà Contadina non lascerà soli i soci in questa impresa. Civiltà Contadina provvederà a fornire tutta l'informazione necessaria per la coltivazione della pianta, sull'uso di bio-antiparassitari, per le distanze di isolamento, come estrarre i semi, ecc. sia attraverso il forum discussioni del sito web, sia attraverso i gruppi locali.


Diventa anche tu un Custode di Semi associandoti a Civiltà Contadina oppure se non hai terreno a disposizione per coltivare questi semi invia una donazione per sostenerci.