Azioni - Statuto - Progetti > Arca dei semi

Arca dei semi

La banca semi di Civiltà Contadina

Print PDF Mail
Share


I semi come bene comune
L'azione dell'Arca dei semi inizia ufficialmente nel 2006 ma è da tempo che il consiglio direttivo dell'associazione si occupa di questo progetto con costanza e obiettivi per metterne insieme tutti gli elementi.  La finalità è quella di costituire un deposito comune di semi a cui tutti i soci possano attingere e oltre a ciò costituire degli elementi di documentazione utili a conservare anche le conoscenze correlate ai semi conservati, per non ridurli a mere risorse genetiche.


Questo deposito non vuole essere un gelido elenco di semi mantenuti in una banca semi, piuttosto un archivio vivente, il cuore pulsante dell'associazione. Qui in ordine e con metodo vengono archiviati tutti i semi a rischio di estinzione conservati dai soci, semi che non devono scomparire. La conservazione richiede un alto senso di responsabilità condivisa e il ricoprire un ruolo di conservatore permanente. Un seme per sua natura non può essere conservato solo per brevi periodi ma a tempo indeterminato.

 

Quindi l'Arca dei Semi è:

  • Ricerca e Documentazione: le varietà devono essere messe in coltura e testate per la loro capacità produttive.

  • Acquisto o scansione di vecchi cataloghi, libri storici, enciclopedie agrarie, con lo scopo di ricostruire la storia delle varietà locali e commerciali italiane.

  • Archivio elettronico (database) consultabile da web contenente descrizioni, immagini, luoghi di ritrovamento, storie correlate, ecc. tutti elementi atti a permettere la ricostruzione della storia delle varietà autoctone del territorio italiano.

  • Editoria, manifesti, cd multimediali saranno la naturale conseguenza di questo lavoro di documentazione.

  • Conservazione delle accessioni a breve  - lungo termine, produzione di piccola attrezzatura per la lavorazione delle sementi. La conservazione avviene in contenitori di vetro o buste termosaldate e in cella frigorifera a -21°C.

  • Punto di riferimento per la rete di Contadini Custodi che si occupa di riprodurre più abbondantemente le varietà da distribuire fra i soci.

Chi può richedere semi
I soci tesserati
Per le condizioni di richiesta scrivere una email a



scrivendo nell'oggetto: Arca dei semi – richiesta



 


Per inviare i tuoi semi all'Arca dei Semi
Ogni socio partecipa alla costruzione dell'Arca dei semi inviando campioni di semi ritrovati o posseduti, perché vengano conservati, moltiplicati e resi disponibili per confronti varietali e altri riproduttori. 



L'Arca dei Semi organizzata da Civiltà Contadina ha la missione di raccogliere e conservare le meravigliose varietà di ortaggi, cereali e legumi creati dalla cultura rurale italiana, per renderli sempre disponibili alle richieste future. Prima di inviare campioni di semi è importante inviare anche le caratteristiche conosciute compilando una scheda.

 


Spedite i campioni a

Civiltà Contadina
via varco biforca 7
47865 Pietracuta, RN



Ringraziamento a Lush - cosmetici freschi fatti a mano


L'iniziativa della banca semi di Civiltà Contadina esiste anche grazie alla iniziativa di Lush e alla generosità dei suoi clienti che hanno destinato nel 2010 i proventi del prodotto Sua Bontà contribuendo a finanziare i costi per l'acquisto delle attrezzature e della catalogazione iniziale delle sementi presenti nella banca semi. A loro va la nostra riconoscenza che ha permesso la realizzazione del nostro progetto.